Smartphone VKWorld VK6050: la nostra recensione

La CPU del VKWorld VK6050 è una MTK6735 quad-core a 64bit che corre alla frequenza di clock di 1GHz, (il primo chip sviluppato da Mediatek per il 4G, permettendo agli utenti di cambiare rete all’istante) affiancata da una GPU Mali-T720, 1GB di RAM e 16GB di spazio di archiviazione espandibile fino a 32GB tramite TF card.

Il VKWorld VK6050 display IPS ha una dimensione di 5.5 pollici ed una risoluzione di 1280×720, mentre il sistema operativo è Android Lollipop nella sua versione più recente 5.1, che garantisce una ricerca vocale accurata che permette invio di messaggi di testo e possibilità di trovare e riprodurre un brano o un video. Il VK6050 incorpora il riconoscimento dei gesti che permette non soltanto di riattivare il telefono senza dover premere neanche un pulsante, ma anche di richiamare funzioni specifiche del telefono, per esempio potrete disegnare una “C” sullo schermo spento per attivare la videocamera istantaneamente. SISWOO A5

Dal punto di vista della connettività, il VKWorld VK6050 supporta GPS, A-GPS, WiFi, GSM, 3G, 4G, Bluetooth 4.0 e WiFi 802.11b/g/n. Ha due buone fotocamere, quella sul retro è da 13 megapixel e quella frontale è da 5 megapixel. Entrambe hanno il flash e la funzionalità di anti tremolio, per ridurre al minimo le foto mosse. La posteriore è da 28mm grandangolare per dare una visione ottimale, con la possibilità di raggruppare un gruppo di foto insieme. L’apertura F2/2 permette un maggiore ingresso di luce nel sensore, per migliorare la qualità delle foto in notturna.La batteria è da ben 6050 mAh, necessaria per alimentare lo smartphone che misura 14.8 x 7.8 x 0.95 cm e pesa 184 grammi.